martedì 27 aprile 2010

Sondaggio. I traditori di Fini

Gianfranco Fini, Presidente della Camera ed unico statista degno di tale nome, che il centro destra abbia, ha finalmente effettuato lo strappo dall'imperante cesarismo berlusconiano. Da molto tempo Fini dice cose sensate che possono essere
condivise quasi da tutti... quasi, perché quelle cose non possono condividerle la Lega e lo stesso Berlusconi. Al momento della resa dei conti, alcuni degli esponenti dell'ex AN, si sono schierati compatti con Berlusconi. Cancellando in un attimo quelli, che per alucuni di loro, erano stati anni di militanza politica prima nell' MSI e poi in An. Si sono dimenticati che sono arrivati dove sono, grazie allo stesso Fini, che ha saputo fare di An un partito di destra esportabile e non una mummia polverosa che puzzava di postfascismo.

Da gente come Alemanno, La Russa, Matteoli, Meloni, Gasparri, al di là del fatto che siano di destra o di sinistra, non ci si poteva aspettare altro.


 


Nessun commento:

Posta un commento