venerdì 30 aprile 2010

Lo stupido confronto degli opposti

L'Identificazione con l'Io conduce all'Egoismo che porta all'Avversione:
Io sono..... Verde, mentre Tu Sei... Blu.
Perciò Io sono Contro Te...
Perciò Tu sei Contro Me ...
Perciò Io ho paura di Te!!!
Perciò Io Ti odio !!!


identificazione con l'io

La Non Identificazione con l'Io, conduce all'altruismo che porta all'Armonia:
Questo è Verde, mentre questo è Blu.
Questo è così! Così è questo! Che sia! Che vada!....
Polarità è Pena e Diversità è Rumore....
Unità è Pace e Armonia è Beatitudine..."
Dimorare nella Pace Serena è dolce e facile.

Bhikkhu Samahita

Tradotto dall'originale da 42nopanic

martedì 27 aprile 2010

Sondaggio. I traditori di Fini

Gianfranco Fini, Presidente della Camera ed unico statista degno di tale nome, che il centro destra abbia, ha finalmente effettuato lo strappo dall'imperante cesarismo berlusconiano. Da molto tempo Fini dice cose sensate che possono essere
condivise quasi da tutti... quasi, perché quelle cose non possono condividerle la Lega e lo stesso Berlusconi. Al momento della resa dei conti, alcuni degli esponenti dell'ex AN, si sono schierati compatti con Berlusconi. Cancellando in un attimo quelli, che per alucuni di loro, erano stati anni di militanza politica prima nell' MSI e poi in An. Si sono dimenticati che sono arrivati dove sono, grazie allo stesso Fini, che ha saputo fare di An un partito di destra esportabile e non una mummia polverosa che puzzava di postfascismo.

Da gente come Alemanno, La Russa, Matteoli, Meloni, Gasparri, al di là del fatto che siano di destra o di sinistra, non ci si poteva aspettare altro.


 


lunedì 19 aprile 2010

Tre ebook di Douglas Adams

Inizio con questo post, la sezione del blog dedicata agli ebook. con tre libri scritti da Douglas Adams (per maggiori informazioni vedi qui).


Anna Chancellor in una scena di Guida galattica per autostoppisti.

Si tratta di:
Guida galattica per gli autostoppisti del 1979.   Qui il link
Ristorante al termine dell'Universo del 1980.   Qui il link 
La vita, l'universo e tutto quanto del 1982.       Qui il link 



Copertina di Urania con la prima edizione italiana di Guida galattica per autostoppisti.
I tre libri sono un vero e proprio cult della narrativa umoristica, assolutamente da non perdere.  Di Guida galattica per gli autostoppisti, è stata fatta anche una trasposizione cinematografica esilarante, ma di questo ne parlerò un'altra volta.

venerdì 9 aprile 2010

La Dea Bastet e la Sindone

Tra pochissimo va in scena a Torino uno dei più grandi spettacoli mediatici esistenti, spettacolo al quale parteciperanno ben due milioni di persone, l'esposizione di un lenzuolo sporco e rammendato, nel quale si vuole far credere sia stato avvolto il corpo di Gesù dopo la sua morte. Naturalmente non significa nulla, che il lenzuolo sia stato tessuto nel XIV secolo (vedi qui), e che quindi, risulti difficile che il cadavere di un presunto figlio di un'ancora più presunto dio, possa esservi stato avvolto. Non significa nulla anche che Dmitrij Kuznetsov, il presunto scopritore dell'errore nella datazione della sindone, sia stato smascherato come truffatore e cacciaballe (vedi qui). La stessa chiesa Cattolica Apostolica Romana, ha ammesso che la sindone non può essere il sudario di Cristo, ma comunque ne ammette il culto come reliquia (ma reliquia di chi o di cosa?), il che è come dire: è un falso ma voi fate come vi pare tanto ci guadagnamo sempre noi.




 la Dea Bastet

Non a molti invece, è giunta la notizia che qualche tempo fa, è stato ritrovato ad Alessandria d'Egitto, l'antico tempio della Dea-Gatto Bastet. Il tempio, fu elevato durante il regno di Tolomeo III, che governò l’Egitto dal 246 al 222 a.C. occupa una superficie lunga una sessantina di metri e larga circa 15. I reperti sono moltissimi, e consistono in centinaia di vere statue della Dea Bastet (altro che macchie su di un lenzuolo).

Dovendo scegliere, preferisco il culto di Bastet che almeno mi garantisce gioia, musica e maternità (questo lo garantisce a mia moglie credo). Non sono a caccia di benefici personali ma va detto, che posseggo gli unici due discendenti diretti della Dea-gatto Bastet. Uno si chiama Hugo, ed è uno splendido gatto nero, dal pelo lungo e lucente, con la tipica conformazione cranica dei gatti egiziani. L'altra si chiama Lola ed è lei che della sua bis-bis-bis.... nonna ha perso i tratti più regali e nobili. Di entrambi i discendenti della Dea (e pertanto dei anch'essi), posseggo i documenti che attestano i loro natali illustri. I documenti recano la data di quest'anno, ma volendo li potete sempre considerare del XIV secolo.



  
Hugo e Lola discendenti diretti della Dea Bastet
I discendenti sono disponibili per l'ostensione, dietro il versamente di un lauto contributo per la ricostruzione della Sacra Lettiera, solo per appuntamento.

giovedì 8 aprile 2010

Jasper Morello e l'aeronave perduta

Jasper Morello colloquia con la moglie utilizzando l'antesignano di un video telefono (senza fili).

Jasper Morello è il protagonista di una trilogia di affascinanti cortometraggi
animati realizzati in perfetto stile steampunk. I disegni sono eseguiti con la tecnica delle silhouette, la cui indiscussa maestra resta la tedesca Lotte Reiniger con il suo The Adventures of Prince Achmed (a breve un post su di lei) primo lungometraggio animato del 1926.
La storia di "Jasper Morello e l'aeronave perduta" pur semplice è avvincente, una strana malattia sta mietendo vittime tra quanti ne sono colpiti.

Il Capitano dell'aeronave sulla quale si imbarca Jasper Morello.

Jasper Morello affronta un lungo viaggio alla ricerca di una cura, intanto viene a sapere che anche sua moglie, si è ammalata....

Abitanti della città di Gothia.

La grafica è bella da morire, le musiche e le voci dei personaggi non hanno niente da invidiare alle produzioni di compagnie provviste di budget ben più sostanziosi.


Qui il sito ufficiale dedicato a Jasper Morello

Link del film (in inglese) 143 MB